BUCCE DI BANANA E VOLI D’AQUILA. SCIVOLONI E IDEE GENIALI DELLA FINANZA.

L’Appuntamento settimanale, insieme a Fabio Scacciavillani, su LeFontiTV condotto da Annalisa Lospinuso 

Alberto, pero non è facile dire ci siamo sbagliati non cresceremo dell’1%, ma solo del lo 0,1%, beh è una ammissione di colpa abbastanza consistente…

✔️La contraddizione è una caratteristica fondamentale di questi, non vede che dicono una cosa la mattina e un’altra cosa la sera? Conte due mesi fa ha detto che ci sarebbe stata una grandissima crescita, che saremmo cresciuti soprattutto nella seconda metà dell’anno, e l’altro giorno: no, siamo in recessione… questa è una caratteristica di questo Governo.

Ma cosa è cambiato da giugno, quando si cominciava a pensare al DEF a oggi? E’ Cambiato qualcosa?

✔️No, questi semplicemente sono bugiardi seriali, mentono spudoratamente, a seconda della giornata decidono cosa dire, a seconda di come tirano i social, guardano un attimo e via, non c’è nessuna vergogna di contraddirsi, è una caratteristica molto molto precisa di gente che opera come loro, molto sui social… Trump è uguale, per dire.

Prima le parole d’ordine erano RdC e Quota 100 e adesso si è capito che con quelli non si riuscirà a risanare l’indebitamento, adesso le nuove parole sono Decreto Crescita e Sblocca Cantieri… Quindi secondo voi nessuna manovra correttiva e nessuna patrimoniale, come ha detto anche Di Maio, e il 10 Aprile eri ripresenteremo conta stesso testo?

✔️Io credo che potrebbero fare una manovra correttiva, ma la fanno solo nel momento in cui vedono il consenso calare, nel momento in cui c’è una crisi di qualche tipo allora…

Si il M5S lo ha visto calare il consenso nelle ultime elezioni amministrative…

✔️Si loro fanno questo giochino dei consensi, come vedono che la situazione si fa difficile possono farlo, si inventano una balla con i loro elettori e poi la fanno

Alberto con Padoan erano gli 80 euro, adesso c’è il RdC, continuiamo ad insistere sulla spesa corrente. Quindi cambia tutto per non cambiare niente?

✔️Cose già dette, questi non ne hanno idea, è tutta un enorme finzione, per fortuna ci sono delle notizie positive, il Min. Bonisoli l’altro giorno ha dichiarato che venderemo zampe e orecchie di maiale alla Cina per 200 Milioni… Voglio Dire :-))) Che questi vadano a sbattere ormai siamo rassegnati, tutti lo sono, anche fuori, adesso c’è la Brexit e tutta l’attenzione è li, quindi è probabile che prima delle elezioni europee non succeda niente, dopo di che secondo me non andiamo oltre ottobre perchè ci sono 3 trig che possono fare saltare la cosa: il primo è un giudizio di rating, il secondo è un richiamo da parte della comunità europea e il terzo sono i mercati stessi che agiscono indipendentemente. Quando questo succede io non ti garantisco che loro non facciano la manovra, la manovra si dice che sia una cosa da 30/40 miliardi però secondo me è anche possibile che questi si inventino una roba per dire agli elettori che devono fare una manovra pure di stare lì, magari un po’ di Iva, tolgono gli 80 euro di Renzi, un po’ di accise, le sigarette… Il periodo migliore per la manovra è sempre stato luglio o agosto, insomma quando si va in ferie, quindi dopo le europee ma prima di ottobre.

Sulle Europee si giocherà una partita importante…

✔️Sulle europee ormai sappiamo come va a finire, poi si incontrano di nuovo, rientreremo in questo tunnel, ci sarà un chiarimento sulla Brexit e poi arriverà il nostro turno; potrebbero lasciare, ma secondo me sono troppo attaccati alla sedia questi

E in tutto questo l’Europa? Junker? Abbiamo visto strette di mano con Conte, sembra anche lui aver cambiato un po’ casacca…

✔️Ma adesso ci sono i tempi, bisogna rifare la commissione, fino ad estate inoltrata non succede niente. Non lo so, poi alla fine l’Europa è sempre cauta perchè quello europeo è un mondo politico tutto delicato quindi una crisi dell’Italia la vorrebbero evitare tutti. Temo più che altro i mercati o le agenzie di rating, che forzano la mano, e alla fine questi o mollano oppure fanno loro la manovra come ti ho detto: IVA al 25, tolgono gli 80 euro di Renzi, accise e sigarette, a luglio.

Guarda il Video 👉 https://youtu.be/6MwhaUI3TCk